Salta al contenuto
AXA è il primo brand assicurativo al mondo
La protezione è il cuore dell'attività di AXA Italia
AXA Worldwide
Sede Legale e Direzione Generale
Consulta il Press Kit
Le Media Relations AXA Italia
Scopri i Comunicati Stampa del Gruppo AXA Italia
Il futuro è il nostro miglior investimento
Investire nei giovani, sostenere il talento
AXA investe nel futuro
Comunichiamo con chiarezza
Il Valore della Diversità per AXA
L’impegno di AXA in Italia sul fronte dell’educazione
I volumi di AXA dedicati ai temi sociali
Ciclo di seminari annuale di AXA Italia
L'evento istituzionale di AXA in Italia
Le novità di AXA Italia
AXA si avvale di professionisti di valore

Dal 1° gennaio 2017 tutti i collaboratori di AXA nel mondo potranno beneficiare di un congedo maternità* retribuito al 100% di 16 settimane e di un congedo di paternità o del co-parent retribuito al 100% di 4 settimane

 

In linea con la sua politica di inclusione e di riconoscimento e valorizzazione delle diversità, Il Gruppo AXA a partire dal 1° gennaio 2017 supporterà tutti i collaboratori dei 64 paesi in cui opera con la parental policy, che in Italia andrà a favore dei suoi 1.600 dipendenti.

Qualsiasi sia la situazione familiare (famiglie biologiche, adottive, affidatarie, monogenitoriali o coppie omosessuali), i neo genitori potranno beneficiare di 16 settimane retribuite al 100% per il cosiddetto “primary parent”, ovvero il genitore che ha la responsabilità principale del bambino e di 4 settimane retribuite al 100% per il co-parent, destinato al secondo genitore.

Laddove la legislazione nazionale preveda minori settimane di congedo, varrà il trattamento riconosciuto da AXA. Un benefit importante e migliorativo soprattutto per il congedo di paternità dei collaboratori del Gruppo AXA Italia, nel contesto normativo italiano che attualmente prevede solo 2 giorni** retribuiti al 100% di congedo parentale obbligatorio (riconosciuto ai papà), che vanno ad aggiungersi ai 3 giorni riconosciuti attualmente dal Contratto Integrativo Aziendale in vigore dal 1° settembre 2016.

 

"Questa policy di congedo parentale rappresenta una pietra miliare per AXA e ha l’obiettivo di favorire il benessere dei nostri dipendenti anche in un momento così importante e bello della loro vita e di facilitare un migliore work life balance per entrambi i genitori che lavorano."

Patrick Cohen, CEO AXA Italia

 

 

Consulta il comunicato stampa 

 

(*)O del cosiddetto primary parent

(**)Fonte Inps

 

 

See also